demos democrazia solidale piemonte protesta salvini

Sul sito www.globalist.it Antonio Rinaldis analizza la macchina della paura e dell’insicurezza costruita da Salvini e dai suoi collaboratori e mostra come già nel passato, da Leviathan di Thomas Hobbes a 1984 di Orwell, passando attraverso gli studi del tardo ‘800 di Gustace Le Bon sulla filosofia delle folle, si sia studiato come potenti macchine di propaganda siano in grado di condizionare le masse generando in esse paura, insicurezza e odio contro presunte entità estranee e nemiche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.