demos democrazia solidale cibo

COMUNICATO STAMPA 15/10/2019

DemoS: “Serve maggiore educazione sul consumo consapevole del cibo”

In occasione della Giornata mondiale dell’alimentazione, che si celebre il 16 ottobre, Democrazia Solidale – DemoS sollecita soprattutto le Amministrazioni locali a promuovere iniziative di educazione ad una corretta alimentazione soprattutto dei bambini.

“È fondamentale educare al gusto e al consumo consapevole nelle scuole per scoprire il valore degli alimenti e del territorio, l’origine dei prodotti, la biodiversità e la lotta agli sprechi – spiega Elena Apollonio, coordinatrice regionale di DemoS Piemonte – Democrazia Solidale -. Quest’anno l’alimentazione consapevole è il tema della Giornata mondiale dell’alimentazione: cioè la necessità di essere sempre più consapevoli di ciò che mangiamo e su come realizzare una corretta dieta quotidiana, a livello nutrizionale ma anche ecosostenibile e solidale. Noi pensiamo a menu nutrizionalmente equilibrati nella ristorazione ospedaliera e in quella aziendale, ma soprattutto a programmi ed eventi di educazione nutrizionale rivolti ad asili e alle scuole di ogni ordine e grado”.

“Tra i mali di questi tempi moderni ci sono la malnutrizione per eccesso, cioè sovrappeso ed obesità, e pazienti con disturbi dell’alimentazione e conseguente alto rischio di malnutrizione per difetto. Cardine dell’intervento anche per questi pazienti rimane l’educazione nutrizionale con un consumo consapevole per favorire la scelta adeguata degli alimenti, soprattutto da parte dei bambini e degli adolescenti, ma anche da parte dei loro familiari – conclude -. L’impegno a diffondere una cultura del cibo, che sia sano, di qualità e gustoso, deve essere uno dei pilastri valoriali che orientano le attività della politica al servizio delle nostre comunità. Per questo motivo vanno ideate e promosse iniziative che abbiano come obiettivo l’educazione in particolare dei più piccoli, per abituarli a vivere l’alimentazione come un momento di convivialità, inclusione, salute e benessere”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.