In un articolo comparso su NuoveRadici.World scrive che nelle popolazioni africane già colpite dalle epidemie di Ebola di AIDS e quindi con un sistema immunitario debilitato la diffusione del Coronavirus potrebbe avere una altissima mortalità, anche se la bassa età media della popolazione africana potrebbe essere un freno.

A peggiorare la situazione è la diffusioni di voci false e incontrollate, quali il virus creato da bianchi e cinesi ai danni degli africani e le mascherine di protezione infette.

A questo si aggiungono le condizioni molto precarie dei sistemi sanitari e il fatto che le autorità abbiano preso in ritardo misure per vietare assembramenti e riunioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.