In Piazza d’Armi rimangono accampate circa 30 persone,con delle tende di fortuna e in condizioni igieniche disastrose. L’unica assistenza che ricevono è quella di singoli volontari o afferenti ad associazioni. Dobbiamo constatare l’assoluta mancanza e negligenza delle istituzioni.

Denunciamo con forza la mancanza di una visione e di azioni concrete da parte dell’amministrazione comunale.

Chiediamo alla Sindaca e agli assessori competenti di occuparsi immediatamente di questa situazione garantendo un’accoglienza dignitosa a queste persone indipendentemente dalla nazionalità e dalla regolarità o meno dei documenti in loro possesso.

Prima vengono le persone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.