OPPOSIZIONE COSTRUTTIVA!

Il consigliere comunale Piergiacomo Baroni, esponente di DemoS e capogruppo di “Insieme per Novara” aveva presentato un emendamento al documento di programmazione del bilancio chiedendo di ripristinare e assegnare in tempi rapidi i 31 alloggi dell’Istituto De Pagave di Novara, nuovi e inutilizzati da anni. Ma la proposta era stata respinta dalla maggioranza (come tutti gli emendamenti della minoranza).

Ora è con grande soddisfazione che apprendiamo che dopo il sopralluogo effettuato dalla commissione consiliare presso l’edificio in questione il sindaco Canelli di fatto accoglie la proposta e dichiara « C’è una misura finanziata dal Pnrr per infrastrutture solidali. Stiamo lavorando a un progetto, da presentare entro il 31 marzo, per avere le risorse con cui terminare la riqualificazione e sostenere la gestione per almeno tre anni ”

Sul problema si sono espressi sia i periodici locali come la Voce di Novara sia i periodici locali come la Voce di Novara e sia La Stampa, che ha dedicato due articoli a firma Claudio Bressani in data 12 marzo, riportando anche una dichiarazione di Piergiacomo: «Quel che abbiamo visto – ha commentato Piergiacomo Baroni – grida vendetta. C’è gente senza casa, che vive al Tav, studenti che non trovano una stanza da affittare, e quei 31 minialloggi restano vuoti. Non sono distrutti, basta un po’ di manutenzione: sistemiamoli e assegnamoli, metà a studenti e lavoratori e metà per fini sociali. Si può fare subito, senza aspettare il Pnrr»

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.