Il Consiglio Comunale di Torino ha approvato all’unanimità nel corso della seduta del 14 marzo 2022 una mozione presentata da Elena Apollonio sulla guerra in Ucraina



OGGETTO: NO ALLA GUERRA SI AL DIALOGO

PREMESSO CHE

– L’articolo 11 della Costituzione italiana cosi prevede “I’Italia ripudia la guerra come strumento di offesa alla liberta degli altri popoli e come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali (…)”.

– Di nuovo il fantasma della guerra torna ad affacciarsi in Europa.

– Non si può accettare che nel nostro continente, gia devastato dalle guerre del Novecento, si possa ancora ricorrere allo strumento militare per risolvere problemi e contese;

– La guerra é sempre da evitare, è necessario che l’aggressione armata cessi immediatamente e si scelga con decisione la via del dialogo e della pace.

– Il Consiglio Comunale di Torino esprime con forza il proprio sostegno a una de-escalation il più possibile pacifica e diplomatica, sempre nell’ottica di un pieno e totale rispetto della sovranità e integrità nazionale contro aggressioni (armate e ibride) volte a esercitare pressione sui governi di Paesi indipendenti e sulle scelte di questi ultimi in termini di politica interna come di libera scelta delle alleanze internazionali;

IL CONSIGLIO COMUNALE DI TORINO

INVITA IL GOVERNO

– a adottare ogni sforzo affinchè si arrivi a una soluzione il più possibile pacifica e diplomatica della crisi in atto tra Russia e Ucraina attraverso la diplomazia e la negoziazione senza il ricorso alle armi.

– a applicare la direttiva sulla protezione temporanea prevista in caso di afflusso massiccio di sfollati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.